Campionato Italiano di ciclismo su pista 2008 - Damine(Bergamo) 23-24-25 Luglio
  • Comune di Bergamo
  • Regione Lombardia
  • FCI-CONI
  • UCI
  • CONI
  • Provincia di Bergamo
Sponsor manifestazione
  • 7 ottobre 2012
  • NICOLA BOEM LASCIA IL SEGNO NEL 7° GP C.R.S. IMPIANTI - FRANCESCO CIVETTINI A.M.
    • BERGAMO (BG) – Il padovano Nicola Boem alfiere della Zalf Euromobil Desirée Fior, prossimo al passaggio tra i professionisti con la formazione dei Reverberi, vince il 7° Gran Premio C.R.S. Impianti – Trofeo Francesco Civettini a.m. imponendosi allo sprint sul traguardo di viale Papa Giovanni XXIII a Bergamo nella volata a sei che ha deciso la corsa organizzata dal Gruppo Sportivo Domus. Superati il pugliese Paolo Colonna (Team Colpack) e il bergamasco Stefano Perego (Team M.I. Impianti Casati).

    • Dopo le classiche scaramucce iniziali, la fuga più importante della giornata nasce intorno al chilometro 100 di gara, all’uscita dal tratto in circuito, quando evadono 12 corridori dal gruppo. Si tratta di: Pacchiardo (Brunero), Lentisco (Garlaschese), Mkrtchyan e Farinotti (Gavardo), Cirino (Progetto Evo), Gadda (Team Idea), Marini e Roncalli (Casati), Dugani Flumian (Palazzago), Reginato (Palazzago), Tonelli e Gazzara (Zalf). Il loro vantaggio massimo sul gruppo non va oltre 1’40”.

      I fuggitivi vengono ripresi a meno di dieci chilometri dalla conclusione appena prima di iniziare l’ultima salita della Boccola in Città Alta. Ed è proprio su quest’ultimo strappo che si sgancia il gruppetto di sei atleti che riesce a prendere il largo e che poi andrà a contendersi il successo in volata. Sono Mirko Tedeschi (Team Idea), Nicola Boem (Zalf Euromobil Desirèe Fior), Paolo Colonna ed Edoardo Zardini (Team Colpack), Stefano Perego e Patrick Facchini (MI Impianti-Casati).

      L’epilogo, come detto, è allo sprint tra questi sei atleti. Colpack e Casati sfruttano la superiorità numerica per mettere un uomo al servizio dell’altro compagno più veloce, nella fattispecie Colonna e Perego, ma il più lesto e potente di tutti risulta essere Nicola Boem che proprio nei metri finali esce allo scoperto e brucia tutti.
      Da segnalare che il Gran Premio S&M Forniture termotecniche e idrauliche, per la classifica finale dei traguardi volanti è stata vinta da Eduard Michael Grosu della Progetto Ciclismo Evo Team, mentre il Gran Premio Nuovo Modulo per la classifica finale dei Gpm se l’è aggiudicato Patrick Facchini del Team M.I. Impianti Casati.


      ORDINE D'ARRIVO:

      1. Boem Nicola (Zalf Euromobil Desirèe Fior) km.133 in 2h52'49" media 45.176 km/h;
      2. Paolo Colonna (Team Colpack);
      3. Stefano Perego (Casati MI-Impianti);
      4. Mirko Tedeschi (Team Idea);
      5. Edoardo Zardini (Team Colpack);
      6. Patrick Facchini (Casati-MI IMpianti);
      7. Alessandro Pettiti (Brunero Camel) a 20";
      8. Nicola Ruffoni (Team Colpack) a 26";
      9. Andrea Trovato (Palazzago Elledent);
      10. Andrea Toniatti (Zalf Euromobil Desirée Fior).


      nella foto Rodella, l'arrivo